You are here
Home > Videogiochi di ruolo > Baldur’s Gate: il countdown ha inizio

Baldur’s Gate: il countdown ha inizio

Non è mia abitudine scrivere più di un articolo al giorno ma l’occasione lo richiede!
Sul sito http://baldursgate.com/ è comparso un misterioso conto alla rovescia.

Per anni mi sono aggrappato alla memoria di quel meraviglioso videogioco di ruolo che è stato baldur’s gate e negli anni successivi mi sono aggrappato alla memoria della memoria. Ora, finalmente, sembra che qualcuno abbia riesumato il progetto.

Mi sono documentato un po’, ma googlando non c’è modo di arrivare a nessuna notizia fondata, solo supposizioni. La teoria che va per la maggiore parla di un remake in HD per tablets il che sarebbe una grossa delusione per un appassionato come me. Ad ogni modo Beamdog, uno studio fondato dalla BioWare che sembra in qualche modo coinvolto nel progetto, si è affrettato a smentire questa voce. La mia speranza sarebbe di vedere, a distanza di ben 12 anni (era il 2001 quando uscì Baldur’s Gate II: Throne of Bhaal l’ultimo nato della famiglia), Baldur’s Gate 3. A quel punto potrei anche morire felice :)

Ad ogni modo c’è poco da attendere, mentre vi scrivo mancano poco più di due ore alla rivelazione (quindi alle 20.00 ora italiana)

Per tanto unisciti a me in questa trepidante attesa, occhio al conto alla rovescia e si ti piace Baldur’s Gate clicca “mi piace” qui sotto :)

6 thoughts on “Baldur’s Gate: il countdown ha inizio

  1. Il fatto che al termine del contdown il sito fosse irragiungibile la dice lunga sulla serietà del progetto… Tuttora, un’ora dopo lo 0:00, il sito non carica nulla…
    Investirò la mia curiosità in qualcosa di più interessante! 😀
    Cmq i contdown tirano come il pelo… me ne ricorderò! :)

  2. Ahahah! Finalmente sono riuscito a caricare il portale… ahahahahah!!! 😀
    Bella davvero… davvero bella!! ^^
    Questa devo raccontarla a qualcuno!! 😀

  3. In effetti creare tanta attesa per dire che stanno restaurando il vecchio titolo, senza nemmeno specificare le piattaforme sulle quali girerà il titolo mi sembra una barzelletta. Ritengo inoltre poco opportuno restaurare il vecchio: meglio sviluppare e creare sempre qualcosa di nuovo, ma evidentemente è cosa troppo difficile e impegnativa… ;(

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA

*

Top