You are here
Home > Guide > Scrivere un nuovo Gioco di Ruolo gratis (Prologo)

Scrivere un nuovo Gioco di Ruolo gratis (Prologo)

Negli ultimi anni ho avuto a che fare spesso con persone che mi chiedevano consigli su come scrivere e pubblicare un gioco di ruolo cartaceo gratuitamente (di quelli carta e matita per intenderci). Poi, nel 2008, mi sono voluto cimentare in prima persona con Wanted. Avevo già parlato in passato dell’argomento scrivendo l’articolo “come si crea un nuovo gioco“, ma ora è giunto il momento di raccogliere tutte le esperienze che ho maturato per scrivere una guida completa… Chissà che la mia esperienza non ti possa tornare utile in qualche modo.

Senza girarci ulteriormente intorno posso dire che realizzare un nuovo gioco di ruolo gratuitamente da zero ruota intorno ad alcuni pilastri imprescindibili: ispirazione, ricerca, scrittura, regole, ambientazione, organizzazione, beta testing e, infine, pubblicazione. Questa guida potrebbe essere utile anche per i giochi commerciali ma è pensata espressamente per quei folli che hanno un’idea in mente e necessitano di scriverla prima che questa li mandi definitivamente fuori di melone. Questa guida è organizzata in fasi ed ogni fase è divisa in consigli ed esempi. Nella parte relativa agli esempi attingerò dalla mia esperienza personale con Wanted.

Di cosa hai bisogno per iniziare?

Per creare un nuovo gioco di ruolo gratis avrai bisogno dei seguenti elementi:

  • Matita
  • Carta
  • Computer
  • Un programma di videoscrittura (possibilmente gratuito come Google Docs o Open Office) che abbia la possibilità di produrre file in .pdf
  • Un’idea

Prologo

Hai mai giocato ad un gioco di ruolo? Si? Bene! Allora sei ampiamente qualificato per scriverne uno tutto tuo. Ogni persona che abbia giocato almeno una volta ad un GdR, potenzialmente, ha in sé la scintilla creativa per dar vita ad un nuovo gioco. Se hai la volontà e l’idea, in questa guida cercherò di mostrarti come fare.

Scrivere un gioco di ruolo richiede sudore e perseveranza. Intimidisce pensare al risultato finale: un libro pieno di regole ed idee che può essere utilizzato da un gruppo di giocatori di ruolo per divertirsi per numerose sessioni di gioco. Spaventato? Non preoccuparti, è normale. Non sei certo il primo che si sente così e non sarai nemmeno l’ultimo.

Non arrenderti. Quando ti senti a terra vai nel tuo forum o blog preferito e posta quello che hai scritto. Se non fai parte di nessuna community online trovatene una! Ci sono numerose community incentrate sulla scrittura di giochi di ruolo, purtroppo le migliori, come sempre, sono esclusivamente in lingua inglese (1000 Monkeys per esempio) ma puoi comunque provare a fare un giro su Gente che Gioca.

Non aspettare il risultato finale per pubblicare, pubblica spesso e a piccoli pezzettini. Se altre persone seguono i tuoi sviluppi e ti supportano è tutto più facile.

Taccuino (o portatile)

Lo strumento naturale per tutti gli scrittori è il taccuino (o il PC portatile). Tienine uno sempre con te onde evitare di perdere per strada le idee estemporanee innescate da qualcosa che vedi o che senti in giro. Se aspetti di tornare a casa per scriverle, nella maggior parte dei casi, se ne saranno andate per sempre. Le Moleskine sono le perfette compagne di viaggio per gli scrittori, ma un taccuino è qualcosa di personale, assicurati soltanto che sia facilmente trasportabile.

I capitoli della guida

I capitoli di questa guida riprendono fedelmente le fasi di cui si compone la creazione di un nuovo GdR (che poi sono i pilastri a cui mi riferivo prima):

Il GdR Wanted

Creai e pubblicai Wanted usando più meno le linee guida che scriverò qui. Il progetto non è più attivo, ma come gesto di affetto e di riconoscenza lo userò per fare esempi concreti e case history. Inoltre sottolineerò gli errori che commisi all’epoca per evitare che anche tu faccia gli stessi.

Ho tratto liberamente ispirazione da questa guida in modo da non tralasciare niente :)

5 thoughts on “Scrivere un nuovo Gioco di Ruolo gratis (Prologo)

  1. si esatto. come vedi c’è una sezione questo l’ho fatto io e alcuni giochi hanno anche una sottosezione dedicata, ben 15 al momento. Aggiungo pure che li dentro ci trovi gente che ha giocato praticamente ogni gioco uscito e che di design ne sa a pacchi. credo sia interessante per un autore italiano confrontarsi con l’unica scena di design attiva amatoriale che c’è in italia. Piombo ad esempio, un gdr che a play a fatto tutto esaurito, anche se non discusso su gente che gioca, è stato parecchio influenzato sia dai consigli di design che da quelli di marketing. Ciao, aspetto le altre parti della guida!

  2. Grazie mille per l’integrazione Tom, le altre parti arrivano a breve. Magari a qualcuno servono per presentarsi meglio a “divulga il tuo gioco” :)

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA

*

Top