You are here
Home > Giochi di Ruolo Online > Il mondo di Darkfall Online

Il mondo di Darkfall Online


Dopo aver parlato delle caratteristiche di Darkfall Online e del gameplay di Darkfall, oggi, per l’ultima puntata, parliamo del mondo di gioco.

 

La geografia di Darkfall

Darkfall dispone di uno dei più grandi mondi on-line tra i MMORPG esistenti. È composto di un grande continente centrale chiamato Agon, in cui si trovano le 6 capitali delle varie razze, circondato da 4 continenti più piccoli a nord-est, nord-ovest, sud-est e sud-ovest. Inoltre, vi sono numerose piccole isole e arcipelaghi. È stato stimato che siano necessarie circa 8 ore per percorrere a piedi la diagonale. Il mondo comprende una vasta gamma di diversi tipi di territori: foreste, pianure, deserti, ghiacciai, giungle, paludi, e aree desolate (wasteland). Ogni parte del mondo Darkfall è stato creato dagli sviluppatori e non generato dal computer. Ognuno di questi territori, per essere affrontato adeguatamente, necessita della rispettiva abilità, ad esempio, una montagna può essere scalata da parte di coloro che possiedono la competenza “climbing” ad un livello sufficiente; le isole possono essere raggiunte da coloro che possiedono un livello adeguato di “watercraft“.

 

I mostri

In aggiunta al suo tanto discusso sistema di PvP, Darkfall comprenderà anche una grande varietà di mostri PVE sparsi in tutto il mondo. A differenza della maggior parte dei MMORPG contemporanei che prevedono il respawn temporizzato dei mobs in modo statico, i mostri di Darkfall si aggregano tra di loro in modo da creare gruppi e comunità, e quando vengono lasciati in pace si espandono per creare veri e propri insediamenti. Inoltre, quando i mobs creano insediamenti, attaccheranno anche le città dei giocatori vicine, e attaccheranno anche gli altri mobs. I mostri hanno vari livelli di aggressività innata e dipendenza sociale, che definisce le loro probabilità di attaccare i giocatori e gli altri mobs, di scappare, di chiedere aiuto, ecc. Gli NPC in Darkfall sono noti anche per avere una propria lista nera (kill-on-sight), e looteranno i cadaveri dei personaggi rubandogli gli oggetti che possono utilizzare. Se gli insediamenti dei mobs vengono attaccati spesso, essi possono, eventualmente, decidere di trasferirsi in altre parti del mondo che soddisfano i loro gusti in fatto di habitat. L’intelligenza artificiale dei mobs di Darkfall sarà paragonabile a quella dei bot di quake rispettando un predeterminato livello di sfida, tale da configurare il combattimento contro i mobs come un ottimo esercizio per il PVP. Si prevede che Darkfall online presenterà una vasta gamma di mostri tipici della letteratura fantasy, ad esempio: folletti di vari tipi, non-morti, come scheletri e zombie, ma anche draghi, golem e demoni. Ulteriori esempi di mostro possono essere trovati nel bestiario di Darkfall

 

Dungeon

Come è tipico di ogni MMORPG fantasy, Darkfall disporrà di un numero tuttora imprecisato di Dungeons e aree sotterranee, molti dei quali saranno fortemente popolate da mostri e boss. Alcune aree sotterranee saranno disponibili per la colonizzazione da parte dei giocatori i quali potranno edificare edifici e città all’interno. Le città degli Alfar e dei Nani sono situate prevalentemente in ambienti sotterranei.

 

Città e guerre tra clan

Un importante pregio del progetto Darkfall è la sua capacità di supportare conflitti su larga scala (battaglie campali) organizzati dai clan dei giocatori (gilde). A tal fine, la creazione di un impero attraverso la costruzione e la conquista delle città / forti / castelli dovrebbe essere una parte importante del gioco. Per promuovere tale conflitto, gli sviluppatori hanno dichiarato che vi è un numero definito di località geografiche (circa 87) all’interno del mondo che sono in grado di sostenere l’edificazione della città. Questi siti sono dislocati in tutto il mondo di gioco, e differiscono tra loro notevolmente in base a: posizione, territorio circostante, accesso ai vicini nodi di comunicazione e, di conseguenza, a capacità di essere difesi dal clan proprietario. Gli sviluppatori si aspettano che alcuni siti siano più ambiti rispetto ad altri in modo da scatenare guerre per il controllo dei punti chiave. I giocatori hanno il pieno controllo sulla diplomazia del loro clan, essi possono dichiarare guerra ad altri clan unilateralmente. L’effettiva entrata in guerra di un clan è preceduta, oltre che dalla dichiarazione, anche da un breve lasso di tempo dopo il quale i giocatori dei clan in guerra possono uccidere ogni altro giocatore del clan avversario indipendentemente dall’allineamento senza incorrere in penalità. La dichiarazione di guerra permette anche di attaccare liberamente le città nemiche. A tal fine, Darkfall contiene una varietà di armi d’assedio come trebuchet, catapulte e balliste, che devono essere costruite dai personaggi tramite le abilità lavorative apposite. C’è un limite al tasso di distruzione di una città catturata ovvero, al massimo, è possibile demolire un edificio al giorno, tuttavia un numero qualsiasi di edifici può essere disattivato in qualsiasi momento portandone l’integrità strutturale a zero.

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA

*

Top