You are here
Home > Giochi di Ruolo Cartacei > Rotten Core GDR: intervista esclusiva agli autori!

Rotten Core GDR: intervista esclusiva agli autori!

Da qualche giorno gli Acchiappasogni hanno annunciato l’imminente rilascio, proprio per questo mese, di Rotten Core GDR. Oggi abbiamo il piacere di presentarvi un’intervista esclusiva al Team Aiduzzi e a Luca De Marini, gli autori di questo gioco di ruolo! Ecco un piccolo estratto dell’annuncio ufficiale:

Rotten Core è un GDR sporco, ruvido e folle, in cui i Personaggi sono individui marci che si muovono in un mondo marcio, diventando ancora più marci. Ciò che li spinge è la mera ricerca del potere e il desiderio di assecondare i più bassi e folli istinti.

Rotten Core e IndieGoGo

Ma facciamo prima di tutto il punto della situazione! Questo gioco di ruolo nasce da una collaborazione con il leggendario Team Aiduzzi, la squadra dietro alla creazione di molteplici personaggi originali per il MUGEN (personaggi che trovate a questo link). In un periodo molto florido per la conversione al motore del MUGEN di personaggi tratti da picchiaduro famosi, il Team Aiduzzi si dedicava alla creazione di grotteschi e spaventosi personaggi originali come Ubu, Ella, Kuando e Giano.

Dopo molti anni, arriva come un fulmine a ciel sereno la notizia che il Team Aiduzzi realizzerà un intero picchiaduro con i personaggi originali che aveva creato in passato: si chiamerà Rotten Core e viene avviata una campagna di crowdfunding su IndieGoGo che, purtroppo, naufraga per una serie di fraintendimenti e malintesi (che vedremo più avanti). Ovviamente, essendo basato sul MUGEN, si sarebbe trattato di un picchiaduro in pixel art molto old school ma con meccaniche nuove e avvincenti.

Ed è da qualche parte nel mezzo della disavventura della campagna su IndieGoGo che inizia la collaborazione tra il Team Aiduzzi e Acchiappasogni! Passiamo dunque alle domande ai diretti interessati.

Team Aiduzzi

Iniziamo subito con lo scambiare due chiacchiere introduttive con il Team Aiduzzi, che ringrazio molto per aver offerto la propria disponibilità!

Ella_PresentaCiao ragazzi! Innanzitutto, chi c’è dietro lo sviluppo dei personaggi per il MUGEN, se vi va di presentarvi?

Due appassionati che, ormai parecchi anni fa, si trovarono per le mani questo fantastico software che permetteva di realizzare ciò di cui prima, da giocatori, si poteva solo fruire passivamente, sostenuti da una comunità molto viva e coinvolgente che apprezzava in nostro lavoro e ci forniva supporto e consigli; a distanza di tanti anni da allora veniamo contattati da un producer americano, in possesso dei diritti del mugen, che ci propone di curare la direzione artistica di un gioco lasciandoci carta bianca. A queste condizioni e nonostante molte perplessità, era davvero difficile rifiutare.

Da dove nasce l’idea di Rotten Core, il picchiaduro? Quali sono i temi portanti?

Principalmente l’atmosfera grottesca che domina su tutto, scorretta e sarcastica. Un protagonista che è l’antitesi di ogni valore proprio di un eroe: cattivo, edonista, anarchico, volgare, insofferente, uno che detesta i bambini, il suo obbiettivo è il caos e il resto del cast non è da meno. Non c’è spazio per i buoni sentimenti, qua si parteggia per i cattivi, simpatici ma cattivi.

Abbiamo sviluppato delle meccaniche di gioco originali molto complesse da programmare ma speriamo anche divertenti da sfruttare e molto scenografiche; ci siamo sforzati di tirar fuori il meglio possibile dalle animazioni in termini di caratterizzazione.

Parliamo della collaborazione con Acchiappasogni. Com’è nata e come avete sviluppato la collaborazione?

Puro caso, abbiamo un debole per le iniziative indipendenti, si sono dimostrati molto appassionati ed è stato impossibile anche pensare di dire loro di no!

Rotten_Core_GDR_illustrazione_01In futuro pensate di riproporre il videogioco?

Abbiamo commesso una serie di errori gravi durante la campagna. Alcuni hanno dubitato che avessimo la licenza dell’engine (MUGEN) e il producer ha perso giorni preziosi prima di pubblicare una conferma ufficiale. Altri hanno contestato l’uso di materiale non originale ma si trattava di cose che avevamo anticipato nella campagna spiegando che sarebbero state corrette, ma non tutti si sono presi la briga di leggerla e il danno era già fatto, nel crowdfunding i primi giorni sono tutto.

Aa un paio di settimane il producer sta trattando con un distributore, siamo in attesa di sapere se i fondi per mettere su un team professionale ci sono oppure no, un videogioco completo richiede molto lavoro senza considerare tutto il materiale da aggiornare dei personaggi già esistenti; ovviamente speriamo si presentino le condizioni per poter ripartire col progetto ma se non saranno tali da garantirci di poter fare un buon lavoro non inizieremo neppure, ci auguriamo di saperne di più a breve per potervi aggiornare.

Luca De Marini

kuando2003Buongiorno Luca, ci racconti brevemente come ti è venuto in mente il GDR di Rotten Core?

Buongiorno a te. Io sono un appassionato di picchiaduro praticamente da sempre e ho seguito il mondo del MUGEN per molti anni. Di più, ero io stesso autore di diversi personaggi non originali e anche alcuni originali all’epoca. Aiduzzi, ovviamente, per tutti noi era una leggenda. Lo conoscevano tutti gli appassionati, in tutto il mondo, al pari del leggendario Reuben Kee (defunto autore di Dragon Claw).

Non appena ho scoperto l’esistenza della campagna per Rotten Core su IndieGoGo, non solo mi sono lanciato a supportarla ma ho anche preso la palla al balzo per proporre una collaborazione. Musha Shugyo RPG, il mio gioco di ruolo e da tavolo sulle arti marziali pubblicato da Acchiappasogni, è un picchiaduro in scatola. Convertire un gioco old school come Rotten Core era un’occasione che non potevamo perdere!

Tra l’altro, conoscevo benissimo i personaggi di Aiduzzi e anche altri appassionati di Musha come Luca Cazzani (autore di Dungeon Pig) hanno grandissima stima per Aiduzzi. Luca aveva anche già creato la conversione di Ubu Vagrante per Musha Shugyo in passato! Questo matrimonio si doveva fare e soprattutto volevamo contribuire alla raccolta fondi del Tea Aiduzzi dando loro visibilità.

Lo sviluppo del videogame è in sospeso, però. Che succede adesso?

Quando e se il Team Aiduzzi vorrà riprendere in mano lo sviluppo del videogame, Rotten Core GDR avrà anche creato, ci auguriamo, una diversa notorietà del brand in ambito ludico. Un libro come quello che proporremo ha richiesto certamente molto impegno e tempo da parte mia, di Luca Cazzani, Aiduzzi Team e Francesco Raimondi, il nostro bravissimo editor.

Però non si tratta di un impegno a lungo termine come la realizzazione del picchiaduro vero e proprio ed è anche questo il bello della nostra passione e del motore di Musha Shugyo, che io considero una specie di MUGEN cartaceo! Proprio grazie ad MS, siamo riusciti a dare vita a Rotten Core in un formato differente da quello originariamente pensato, ma ugualmente divertente e valido! Vi aspettano tanti nuovi personaggi pazzeschi, illustrazioni strepitose by Team Aiduzzi e un mondo crudele e pazzesco che non vede l’ora di essere esplorato.

Rotten_Core_GDR_LSDQuesto GDR sarà un semplice set di Personaggi o qualcosa di più completo?

Sarà un Gioco di Ruolo completo e ricco di storia, modalità di gioco, contenuti esclusivi e regole specifiche per Rotten Core! Un’ambientazione come quella di Aiduzzi meritava di essere approfondita ed espansa, per cui, insieme al Team Aiduzzi, ho iniziato una collaborazione epistolare per ottenere quante più info possibili sui dietro le quinte delle avventure di Ubu e soci.

In questo modo ho potuto scrivere per bene del mondo di Rotten Core, dandogli anche ulteriore coerenza e rendendolo più adatto al gioco di ruolo! Aspettatevi dunque una trama ricca e interessante, moltissimi spunti di avventura e possibilità di gioco. Rotten Core è un Setting Pack completo e focalizzato sulla storia che deve raccontare e che i giocatori potranno vivere.

Giocherete dei Marciti, gli umani contaminati dal potente Loboecarixtus, in grado di fornire poteri sovrumani al costo della perdita di umanità e senso morale? O sarete persone normali alla ricerca del Lobo, per appropriarsene, consegnarlo a chi sa quale società segreta o sigillarlo? A voi la scelta, ma le possibilità sono tante e molto diverse tra loro.

Rotten Core, nucleo marcio in italiano. Di cosa si parla esattamente?

Citerò direttamente la intro del gioco, per rispondere a questa domanda:

Un piccolo uomo insignificante, dalla vita insulsa, torna a casa tardi da lavoro. È sera, i vicoli della città sono silenziosi. Un rumore violento lo attira. Spaventato si avvicina e trova due uomini, apparentemente morti; una piccola scatola vicino ai corpi.Riluttante, smentendo la sua natura codarda, raccoglie la scatola, la apre e vi trova celato, con gran stupore, un organo umano, strano, irriconoscibile. A dispetto di ogni logica, mosso da un impulso bizzarro e incontrollabile, lo mangia: da quel giorno la sua vita miserabile non sarà più la stessa, perché lui non sarà più lo stesso miserabile.

Rotten-core-gdr-fumettocolore

L’organo assomiglia a un cuore, ma con alcune protuberanze che fanno pensare a piccole goffe teste di serpente. Chi ne divora una acquisisce particolari caratteristiche in opposizione alla propria condizione fisica e caratteriale; dunque un debole, mite e vile individuo è la materia ideale da cui si svilupperà un essere amorale, violento, edonista e potente: Ubu, il nostro protagonista in lotta col mondo per il solo gusto di farlo.Questo rivoltante organo è chiamato loboeucarixtus.

Società segrete, misteri urbani, protagonisti marci dentro e tipicamente anti-eroi che affrontano missioni contro nemici persino peggiori di loro, o contro i governi mondiali che vorrebbero trasformarli in cavie da laboratorio… il tutto con una dose eccessiva di violenza ingiustificata.

Formato e data di uscita?

Rotten Core GDR verrà rilasciato il 15 Luglio, giusto in tempo per scaldare le vostre estati a suon di malsane mazzate pesanti, in formato elettronico gratuito e in formato cartaceo a pagamento! Il manuale sarà tutto a colori, formato A5 e sarà disponibile l’opzione Pay what you want per la versione digitale del gioco. Magari avete voglia di offrirci una birra, non si sa mai 😉

Il tutto sarà disponibile sul sito Drivethrurpg! Tutti gli aggiornamenti li troverete anche sulla pagina web di Musha Shugyo RPG e sulla nostra pagina facebook. Volete più info o magari un’anteprima del gioco? Iscrivetevi al gruppo Facebook di Musha Shugyo RPG :)

Rotten_Core_GDR_Ella


 

Nel ricordarvi che l’hashtag ufficiale per i social network è #RottenCoreGDR, ringraziamo gli autori di Rotten Core GDR e non vediamo l’ora di vederlo e toccarlo con mano! Non dimenticate di registrarvi a GDR Blog per restare sempre aggiornati sui nostri ultimi articoli.

Tsukihime
Tsukihime è da sempre appassionata di Giochi di Ruolo cartacei, ma anche in forma di videogame. Adora il fantasy e la fantascienza, nonché il mondo dei videogiochi d'azione e Arcade.
http://www.mushashugyofans.wordpress.com

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA

*

Top