You are here
Home > Giochi di Ruolo Cartacei > Pathfinder GDR – Le Cronache del Trono Cremisi – Una nuova minaccia

Pathfinder GDR – Le Cronache del Trono Cremisi – Una nuova minaccia

Mese di Lamashan, Giorno 27

E’ da un po’ che non scrivo il mio diario. Da quando c’è stato l’intervento di Blackjack la situazione si è calmata un po’ per tutti. Per tutti tranne che per il maresciallo Kroft e le sue guardie. Ormai c’è una caccia all’uomo in tutta la città da un mese, ma di Blackjack o di Trinia nessuna traccia.

Simbolo Shelyn
Simbolo Shelyn

In questo periodo ho iniziato a lavorare come tatuatore alla Gitana Danzante. Minerva mi ha chiesto di farle un tatuaggio sullo stinco destro, il simbolo di Shelyn. è venuto molto bene, sto davvero migliorando in questo lavoro e, mi duole un po’ ammetterlo, ma anche come mago sono migliorato parecchio. Quello che sono riuscito ad apprendere durante i periodi di stress non sono riuscito ad apprenderlo in diversi mesi da quando ho lasciato l’accademia. Credo che la pressione, l’affrontare sfide pericolose, mi aiuti.

In questo periodo di tempo ho passato molto tempo anche con Scarlett. Sì, Scarlett. Il vero nome di Furia Rossa. Lo ha condiviso con me e Minerva. Credo che si fidi di noi. L’ho portata con me diverse volte alla biblioteca dell’accademia per cercare di studiare la sua situazione. La sua perdita di poteri da Convocatrice. Non siamo giunti ad una soluzione purtroppo. Sembra che non ci sia spiegazione per quanto le sia accaduto, e se c’è non l’abbiamo ancora trovata.

Ho passato diverse serate alla Gitana Danzante con Grau e Vencarlo. Sono delle persone meravigliose. Soprattutto Vencarlo. Un uomo affabile e alla mano. Davvero di ottima compagnia.

Scarlett, invece, ha iniziato a lavorare come cameriera presso i Tre Anelli. E’ davvero strano chiedere a lei le ordinazioni, però è bello vederla in vesti più mondane, senza armatura e catena chiodata.

Bartolomeo ha approfittato di questo periodo di tranquillità per passare del tempo con sua figlia al tempo dei molti. Anche Minerva è rimasta lì al tempio. Suppongo ad aiutare e a svolgere le mansioni dei sacerdoti. Khoral, beh, non so cosa abbia passato le ultime settimane. Quasi mi fa pena. Sembra davvero un uomo a cui non è rimasto più nulla. Lo vedevo sempre in taverna in attesa che “succedesse qualcosa”. Slade, invece, anche se non aveva nulla da fare, ha continuato a dare una mano come meglio poteva alla guardia cittadina. Nulla di importante o pericoloso, però ha provato ad aiutare con ogni mezzo.

L’altra notte è accaduto qualcosa di insolito. Una nave è stata affondata vicino North Bridge. Non rispondeva ai segnali del porto e, a quanto pare, portava una luce gialla splendente ben in vista. Scarlett mi ha detto di aver sentito che significhi “Nave in quarantena”. Per non correre rischi l’hanno affondata dato che era una potenziale minaccia. Ma la cosa strana è che oggi, dopo un paio di giorni da questo avvenimento, Grau sia venuto a chiamarci chiedendoci aiuto. Pare che sua nipote, la figlia di sua cognata, abbia contratto una strana malattia. Ci siamo subito recati a casa sua, a North Point, dopo essere passati a comprare una pergamena di Rimuovi Malattie.

Nave in quarantena
Nave in quarantena

Lì abbiamo trovato un sacerdote di Abadar, Ishani Dhatri, pronto a curare la piccola, però la donna, Tayce, non aveva denaro per poter pagare il sacerdote. Senza indugiare troppo Bartolomeo e Minerva andarono a controllare la piccola e a curarla con la pergamena. Noialtri rimanemmo a fare due chiacchiere con padre Ishani. Lui non sapeva di quale malattia si trattasse, però si vedeva che era una malattia molto pericolosa e virulenta. Probabilmente contagiosa. Disse che non era l’unico caso che aveva visto. Dopo che Minerva curò la piccola Brienna tutti ci ringraziarono, anche padre Ishani, dicendoci che se avessimo avuto bisogno di qualcosa lo avremmo trovato presso la Banca di Abadar.

Ishani Dhatri
Ishani Dhatri

Un po’ preoccupati per quanto visto tornammo alla locanda dei Tre Anelli. La giornata passò in maniera abbastanza tranquilla e andammo a dormire.

Stamattina ho trovato un messaggio per me da parte di Vencarlo. Mi diceva di raggiungerlo presso l’accademia con solo persone di cui fidarmi perché doveva rivelarmi qualcosa di importante e pericoloso allo stesso tempo. Ho capito subito che mi stava chiedendo di non rivelare nulla a Bartolomeo, così ho fatto. Contattato Minerva, Slade e Scarlett ci siamo diretti verso l’accademia Orisini.

raffydark
Sono un appassionato di qualunque tipo di gdr anche se prediligo il genere fantasy classico. Mi piace sperimentare nuovi giochi di ruolo e cercare di coinvolgere più gente possibile con la mia passione

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA

*

Top