You are here
Home > Giochi di Ruolo Cartacei > Nuovo gioco di ruolo in playtest: Dàimon 2090

Nuovo gioco di ruolo in playtest: Dàimon 2090

Aspettando qualche giorno ancora per i report di Ludicomix e SPEED-UP your game 2013, c’è tempo per un’interessante segnalazione che mi è arrivata. Si tratta di un nuovo gioco di ruolo in salsa cyberpunk denominato Dàimon 2090.

Dàimon 2090 – Il gioco di ruolo

Dàimon 2090 - il gioco di ruoloDàimon 2090 è un gioco di ruolo di matrice cyberpunk, che comprende un sistema completo di regole e linee guida per ambientazione e avventure.
Il sistema di gioco è basato su regole semplici, ed è ispirato ad altri giochi di ruolo relativamente recenti, da cui eredita un design e una struttura basati su rapidità e immediatezza. L’ispirazione per il gioco arriva da Lady Blackbird e giochi simili; dopo un primo tentativo di adattarne le regole a un diverso scenario, il progetto ha preso corpo e si è evoluto in un sistema completo.
Il sistema è ancora in fase di play-test, ma aperto a tutti per il download. Commenti e suggerimenti sono i benvenuti!

I punti salienti del design sono i seguenti:
– CARATTERIZZAZIONE DETTAGLIATA dei personaggi per favorire un vero gioco di ruolo e l’immedesimazione dei giocatori.
– GIOCO VELOCE, incentrato sull’atmosfera, sulla narrazione, piuttosto che sulla simulazione e sul realismo.
– POCHE REGOLE che coprono un ampio spettro di situazioni e sono semplici da apprendere e mettere in pratica.
– SISTEMA SEMPLICE E COERENTE per la risoluzione di azioni e combattimenti, che utilizza solamente dadi a sei facce.
– UNA RISERVA DI DADI usata dai giocatori per migliorare le probabilità di successo e come valuta di gioco.

Dàimon 2090 è rivolto principalmente a piccoli gruppi (si suggerisce un minimo di tre partecipanti), e in particolare a chi non abbia troppo tempo a disposizione e sia alla ricerca di un sistema veloce da apprendere e giocare. Vorrebbe essere il gioco ideale anche per chi ha giocato in passato, ma oggi non ha più molto tempo ed energie da dedicare ai giochi.
Per favorire questo genere di gruppi, il sistema è stato strutturato come segue:
– MASTER A ROTAZIONE: regolato da istruzioni precise, per consentire a tutti di partecipare al gioco con il proprio personaggio.
– REGOLE COERENTI per la risoluzione di azioni e combattimenti in modo semplice e veloce, per favorire chi non ha tempo per studiare giochi troppo complessi.
– USO ABBONDANTE DEI DADI, ma comunque limitato ai soli dadi a sei facce e senza necessità di calcolo, per mantenere un sistema di gioco rapido, e al tempo stesso ritrovare il gusto di lanciare dadi per risolvere le azioni.
– CREAZIONE DEI PERSONAGGI tramite un meccanismo casuale, che permette di generare ogni singolo dettaglio, evitando i cliché del genere, per iniziare a divertirsi da subito, rendendo appassionante il processo di preparazione del proprio personaggio.
– UN SISTEMA “ORACOLO”, incentrato sulla narrazione, che permette di generare le avventure in tempo reale, senza preparazione anticipata, per supportare il meccanismo in cui tutti i giocatori a turno assumono il ruolo di master. Anche questo aspetto è stato disegnato per consentire a gruppi di giocatori con poco tempo a disposizione di cominciare a giocare immediatamente, senza attività di preparazione e allestimento.

Di seguito si trova una breve descrizione dei punti salienti delle regole.

I personaggi sono definiti tramite: caratteristiche, tratti (che ne regolano la personalità), classi (multiple) e abilità.
Ciascuna di queste componenti concorre ad assegnare dadi al giocatore per poter svolgere azioni o combattere; maggiore è il numero di dadi a disposizione, maggiori sono le probabilità di successo. Nel lanciare i dadi, non è necessario sommarne i punteggi, ma semplicemente si considerano “successi” i risultati di 4, 5 e 6, e “fallimenti” i risultati di 1, 2 e 3. Se il giocatore ottiene un numero sufficiente di successi, ha portato a termina l’azione, vinto il combattimento, ecc.
Il giocatore ha a disposizione anche una propria Riserva (pool) di dadi, che può mettere in gioco quando desidera. L’uso fondamentale di questi dadi è aumentare le proprie possibilità di successo, lanciando più dadi di quelli assegnati regolarmente al personaggio. Questi dadi vengono poi recuperati nel corso dell’avventura tramite una corretta interpretazione del personaggio (in base ai tratti), e un’attiva partecipazione alla narrazione.
Inoltre i dadi della Riserva sono utilizzati nel gioco come una vera e propria valuta di scambio: i dadi possono essere scambiati per ottenere punti evoluzione e far progredire il personaggio, possono essere spesi per ricaricare le armi, per curare ferite, per aggiustare protesi cibernetiche e così via.
Le risorse e l’equipaggiamento sono gestiti in maniera flessibile; ciascun personaggio è dotato di una classe sociale, e in base a questa può determinare quali risorse abbia a disposizione. Ovviamente è possibile per i personaggi, nel corso della loro evoluzione, progredire o discendere nella classe sociale.

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA

*

Top