You are here
Home > Giochi di Ruolo Cartacei > DungeonMorph dice: un dungeon infinito da creare con i dadi

DungeonMorph dice: un dungeon infinito da creare con i dadi

Ogni tanto su internet trovi delle idee semplici ma geniali e difficilmente riesci a non mettere mano al portafogli. Se sei un appassionato di Fantasy e in particolare un giocatore di D&D o di qualche altro GDR che contempli la presenza dei Dungeon, di fronte a una chicca come questa non puoi restare certo indifferente.

gdr-blog-dungeon-morph-02

Ed ecco che vi segnaliamo questo set di dadi chiamato DungeonMorph dice! In una confezione si trovano cinque dadi a sei facce, ognuna delle quali presenta una differente porzione di dungeon. Analizziamo la versione Adventurer, quella in grado di generare Dungeon in stile D&D! Ci sono alcuni design specifici su ogni dado, ognuno rappresenta qualcosa di specifico. Per esempio:

  • K sta per “kill”, quindi zone pericolose, trappole potenzialmente mortali;
  • L sta per “library”, quindi zone in cui si possono ottenere informazioni o libri preziosi;
  • P sta per “prigioni”;
  • T sta per “tombs”, quindi cimiteri, sepolcri e quant’altro;
  • V sta per “very unusual design”. Ci troveremo alcune aree dal disegno molto particolare o contenenti sorprese particolari e non sempre piacevoli.

Per generare un Dungeon completamente originale basta lanciare tutti i dadi e poi connetterli come si preferisce l’uno con l’altro. Il disegno su ogni faccia del dado è infatti in grado di connettersi con quello degli altri dadi, indipendentemente da come si decide di posizionarli. Quindi ci sono una quantità di combinazioni differenti davvero pazzesche.

La cosa notevole è che questi DungeonMorph sono suddivisi in molti differenti prodotti. Quello che abbiamo analizzato fino ad ora è per esempio l’Adventurer Set, ma potete trovarne uno per costruire villaggi, uno per le rovine e tanti tanti altri! Basta esplorare un po’ la pagina dei produttori o farsi un giro su Amazon.

gdr-blog-dungeon-morph-03

Ultima nota: DungeonMorph arriva anche in formato cartaceo, cioè sotto forma di carte quadrate in cartoncino doppiafaccia, che si possono affiancare tra loro esattamente come avviene con i dadi.

 

thedarkmaster
Attualmente, Luca è articolista presso vari blog, lavora come progettista architettonico e designer ed è fondatore della casa editrice Acchiappasogni. Da quando ne ha memoria, è sempre stato un grandissimo appassionato di Giochi di Ruolo, letteratura fantasy e fantascientifica. Tra le sue opere più note, ricordiamo Destino Oscuro GDR, Musha Shugyo RPG, Darkmoor RPG e tutti i giochi e ambientazioni che ruotano attorno a questi sistemi!
http://www.acchiappasogni.org

2 thoughts on “DungeonMorph dice: un dungeon infinito da creare con i dadi

Lascia un commento

Immagine CAPTCHA

*

Top