You are here
Home > Author: raffydark

Pathfinder GDR – Le Cronache del Trono Cremisi – Il Velo si diffonde

Mese di Neth, giorno 28 Mi sembra passata un'eternità da quando ho scritto l'ultima volta questo diario, ma in realtà sono passate solo poche settimane, però di eventi ne sono accaduti fin troppi. Sono cambiato, lo sento. Ho perso fiducia nei miei governanti e nelle guardie che dovrebbero proteggere i cittadini di

Pathfinder GDR – Le Cronache del Trono Cremisi – Il Velo di Sangue

Mese di Neth, Giorno 6 Sono stato via 10 giorni dal mio incontro con Vencarlo e non ho potuto scrivere il diario poiché lo avevo lasciato a casa. Non accadrà più. La situazione a Korvosa è precipitata in questi 10 giorni, ma è meglio partire con ordine. Vencarlo custodiva Trinia Sabor, ecco

Pathfinder GDR – Le Cronache del Trono Cremisi – La regina, il boia e…

Mese di Rova, Giorno 29 A malapena chiusi occhio quella notte. L'idea di assistere all'omicidio di Trinia mi faceva star male. Perché, sì, si trattava di omicidio. Un omicidio giustificato. Un omicidio "legale", ma pur sempre omicidio. Eppure sarei andato ad assistere. Sia perché il maresciallo ce l'aveva chiesto, sia perché

Pathfinder GDR – Le Cronache del Trono Cremisi – Resa dei conti con Barvasi

Mese di Rova, Giorno 26 Tornammo dal maresciallo Kroft con un peso sullo stomaco grande quanto un macigno e la rabbia che ci ribolliva nelle vene. Eravamo così assorti nei nostri pensieri che neanche facemmo caso all'Hellknight che scendeva le scale della caserma a volto scoperto. Al colloqui con il maresciallo consegnammo

Pathfinder GDR – Cronache del Trono Cremisi – Guai ad Eel’s End

Mese di Rova, Giorno 25-26 Dormì abbastanza male quel pomeriggio, ma fu abbastanza per farmi schiarire un po' la mente. Studiai i miei incantesimi e mi rivestì. Giunsi alla locanda prima di tutti gli altri. Non dovetti attendere molto per vedere Khoral scendere le scale. Uno ad uno giunsero tutti. Eravamo

Pathfinder GDR – Cronache del Trono Cremisi – Incontro con Vencarlo Orisini

Mese di Rova, Giorno 25 Chiusi tutte le porte della macelleria e, insieme agli altri, ci dirigemmo verso la guardia. Nonostante il sole fosse ormai sorto le strade erano parecchio sgombre. Poca gente girava per la città. E' vero che la questione delle rivolte era ormai quasi agli sgoccioli, ma molti artigiani

Top